Occorrerebbero più vite per comprendere tutto l’universo e il suo funzionamento, ma è necessario?

Devi comprendere principalmente te stesso. Sei abile a costruire limiti senza renderti conto che sei tu ad averli creati. Pensi che la tua visione della realtà sia l’unica possibile: “Tanto è così, non posso farci niente” e vorresti fermare il tempo che passa. Invece no! Dai il benvenuto alle cose che cambiano. La realizzazione del tuo vero IO è  lì accanto a te e il tempo sta dalla tua parte. Hai bisogno di poche e precise regole per accedere alla tua realizzazione. Lo sguardo sarà fiero, avrai le idee chiare e ti godrai il viaggio. Insieme svilupperemo il tuo metodo personalizzato che crea libertà e fiducia nelle tue qualità, che ti rende capace di accettare le critiche costruttive e che fa scivolare via quelle inutili.

Individueremo lo “stargate”, quel passaggio che ti fa andare oltre le barriere costruite dall’esperienza. Sin dai tempi della scuola ti hanno detto di sbagliare il meno possibile. Niente di più sbagliato! E’ importante sperimentare e imparare il più velocemente dagli errori. Uno dei più grossi ostacoli alla realizzazione del tuo vero IO è la memoria, cioè i ricordi e le tue esperienze passate. Sei il risultato di tutti quei feedback ricevuti che hai accettato senza chiederti se ti rappresentavano oppure no. Sei rimasto intrappolato nelle convenzioni e in quello che gli altri si aspettano da te. La memoria  è utile come “memoria di lavoro”: ad esempio saper leggere o scrivere, ricordarti dove abiti, dove hai messo gli occhiali (anche se sono in bella vista sul tavolino). Gli occhiali del passato non permettono di avere una visione lucida; la realtà è una creazione continua e la percezione filtrata dalla memoria è fuorviante e poco precisa. Si realizza pienamente chi non ha paura dell’errore.

Quando è esattamente che ti sentirai realizzato?

Jung sosteneva: “Rendi cosciente la tua parte nascosta altrimenti dirigerà la tua vita e tu lo chiamerai destino.” La parte più profonda deve essere allineata con le tue decisioni razionali, altrimenti prenderai una direzione dove l’inconscio (i tuoi meccanismi automatici) si opporrà, facendoti sprecare quantità notevoli di energia. Ad esempio, il lunedì decidi di metterti a dieta per poi concluderla il mercoledì. Perché succede questo? Perché è una decisione che non è supportata da uno stato d’animo coerente e cederai alla parte automatica che governa le tue azioni senza rendertene conto. Quando applicherai il metodo sviluppato insieme riuscirai ad ascoltare il tuo subcosciente e a riconoscere la direzione da prendere per far diventare la tua vita veramente TUA. Come per magia, i colori andranno al loro posto, ci sarà armonia e l’immaginazione fluirà. La tua voce interiore sarà una bella melodia. Troverai perfetto equilibrio, pace, comunione e armonia con il mondo.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *